Regione Veneto
EDILIZIA PRIVATA

Al fine della corretta suddivisione delle pratiche tra Sportello Unico Edilizia (SUE) e Sportello Unico Attività Produttive (SUAP), dovranno essere indirizzate al primo le pratiche relative a immobili con destinazione residenziale mentre tutte le pratiche riconducibili alle attività produttive e/o prestazioni di servizi, saranno indirizzate al SUAP, a prescindere dal soggetto titolare. 

LINK: Guida SUAP/SUE


SPORTELLO UNICO ATTIVITA’ PRODUTTIVE (SUAP)

I procedimenti amministrativi che rientrano nel SUAP, in applicazione dell'art.2 del DPR 160/2010, sono le domande, comunicazioni o SCIA relative alla localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, cessazione o riattivazione di "attività produttive" intese quali tutte le attività di produzione di beni e servizi, incluse le attività agricole, commerciali e artigianali, le attività turistiche e alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari e i servizi di telecomunicazioni.
La presentazione delle pratiche avviene, ai sensi del DPR 160/2010, in modalità esclusivamente digitale tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it (applicativo e modulistica)
Gli sportelli rifiuteranno ogni altra forma di presentazione dell’istanza invitando ed informando l'utenza sulle modalità di invio telematico;
L'elenco completo dei procedimenti amministrativi a rilevanza SUAP è consultabile direttamente nella sezione dedicata del portale.
 
SPORTELLO UNICO EDILIZIA (SUE)

Lo Sportello Unico dell'Edilizia si occupa della gestione di tutte le pratiche relative all'edilizia residenziale o prevalentemente residenziale che non riguardano l'attività di impresa, istanze, depositi e comunicazioni in attuazione di normative edilizie; a mero titolo esemplificativo: CIL, Scia, Permesso di costruire, Autorizzazioni Paesaggistiche, Inizio e fine Lavori, Agibilità, Denuncia   opere strutturali ecc...
Potranno essere altresì inviate in modalità telematica altre tipologie di comunicazioni non rientranti nella casistica precedente quali a titolo esemplificativo: segnalazioni, richiesta certificazioni, richieste accesso atti d'archivio etc ...
A decorrere dal 01/01/2020 la presentazione delle pratiche avviene, ai sensi del DPR 380/2001, in modalità esclusivamente digitale tramite il portale www.impresainungiorno.gov.it (applicativo e modulistica)
Gli sportelli rifiuteranno ogni altra forma di presentazione dell’istanza invitando ed informando l'utenza sulle modalità di invio telematico.
 
LINK: SEZIONE ONERI, COSTO DI COSTRUZIONE E DIRITTI DI SEGRETERIA


MODELLI UNIFICATI


L'11 dicembre 2016 è entrato in vigore il Decreto Legislativo n. 222 del 25 novembre 2016 che ha introdotto una serie di modifiche al “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia”, DPR. n. 380/01. Tali novità legislative hanno comportano la necessità di apportare alcune modifiche alla modulistica unificata e standardizzata approvata con deliberazione di Giunta regionale n. 234 del 3 marzo 2015 e successiva deliberazione di Giunta regionale n. 1583 del 10 novembre 2015.

Nel Bur n. 9 del 20 gennaio 2017 è stato pubblicato il Decreto del Direttore della Direzione Pianificazione Territoriale n. 97 del 30 Dicembre 2016 che approva le modifiche ai moduli unificati e standardizzati per la Comunicazione di Inizio Lavori (CIL) Allegato A, per la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CILA) Allegato B, per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) Allegato C, per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività in Alternativa al Permesso di Costruire Allegato D, di aggiornare il modello unificato relativo al Permesso di Costruire, relativamente ad alcuni riferimenti normativi Allegato E.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA'
 

La documentazione ufficiale è reperibile nel BUR.

 
torna all'inizio del contenuto